Corverde

'News on the net!'

Chi siamo

Informazioni

Registrazione

Redazione

Prendi le news gratis

Ambiente e Benessere

Arte e Cultura

Fatti ed Eventi

Sport e Spettacolo

Archivio

Ultime

Corverde

Ultime

Ambiente e Benessere

Arte e Cultura

Fatti ed Eventi

Sport e Spettacolo

Notizie di altre fonti

Archivio

Prendi le news gratis

Pubblicità

FAQ

Mail

Copyright 2004 Correre nel verde All Rights Reserved.

Newsletter MONDO CAI 

riceviamo e ripubblichiamo con vero piacere le news del CAI

MONDO CAI – N° 34 - febbraio 2006



1° CONVEGNO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE CENTENARIE DELLA LOMBARDIA
MILANO, SABATO 11 FEBBRAIO 2006 DALLE 14,30 ALLE 17,00
Sala Grande “Emilio Romanini” del Club Alpino Italiano - Sezione di Milano
Galleria Vittorio Emanuele II - Via Silvio Pellico, 6
L'Unasci associa le società sportive che sono fondate da almeno cento anni e che sono tuttora attive, praticando attività sportive con i loro Soci tesserati per Federazioni o Discipline riconosciute dal Coni stesso, come pure le Sezioni del Club alpino italiano. Le società affiliate sono dislocate su tutto il territorio nazionale e particolarmente significativa è la loro presenza in Lombardia. L'Unasci si prefigge lo scopo di promuovere, diffondere e valorizzare l'attività sportiva quale elemento determinante della crescita fisica, morale, civile e sociale dei giovani e quale diritto di tutte le persone senza alcuna discriminazione di condizione, età o quant'altro. Particolare riguardo è posto dall'Unasci alla salvaguardia ed all'incremento del patrimonio storico-culturale-sportivo delle società sportive e delle tradizioni dello Sport in Italia, come memoria del passato per una vita migliore delle società sportive nel presente ed in vista di un futuro sempre più impegnato a favore dello Sport e del vivere sociale. Questo primo convegno regionale delle Associazioni Sportive Centenarie della Lombardia, vuole essere momento d’incontro e confronto per costruire insieme il futuro dello sport lombardo ed italiano nel segno di quella grande tradizione ed idealità che ci accomuna.
La partecipazione al convegno, libera e gratuita, è aperta ai rappresentanti di tutte le Società Sportive della Lombardia ed in particolare a quelle che con continuità sono attive da almeno cento anni o si approssimano a raggiungere questo prestigioso traguardo. Il Convegno è altresì aperto alla partecipazione di quanti, a vario titolo, sono interessati alla storia dello sport.
Informazioni: Unasci – Delegazione Regionale per la Lombardia c/o Club Alpino Italiano - Sezione di Milano
Telefono: 02.36515700 / 335.6815719 unasci.lombardia@tiscali.it
modulo di registrazione www.caimilano.it/convegnounasci.lombardia.htm


PAESAGGI VERTICALI - LA FOTOGRAFIA DI VITTORIO SELLA 1879-1943
TORINO, 26 GENNAIO —23 APRILE 2006
La GAM (Galleria civica d’arte moderna e contemporanea di Torino), in occasione delle Olimpiadi della Cultura legate alle XX Olimpiadi invernali, dedica un’importante retrospettiva a Vittorio Sella, pioniere della fotografia di montagna. La mostra vuole restituire, agli appassionati e non solo, immagini che testimoniano un momento fondamentale della rappresentazione del paesaggio d’alta quota.
Figlio di Giuseppe Venanzio Sella, scienziato e pioniere della fotografia italiana (a lui si deve il primo trattato fotografico italiano intitolato “Plico del fotografo”, 1853), Vittorio Sella eredita da lui l’amore per la fotografia e dallo zio Quintino, fondatore del Cai, l’amore per la montagna. Questi due moventi inducono alla produzione di una vastissima opera di documentazione, fatta di migliaia di lastre e stampe originali oggi conservate presso la Fondazione Sella di Biella. Tra il 1879 e il 1909 condusse campagne fotografiche nelle Alpi, nel Caucaso, in Africa, in Alaska e in Asia, alcune al seguito del Duca degli Abruzzi. Le sue fotografie divennero ben presto essenziale punto di riferimento per società geografiche, cartografi, geologi e naturalmente alpinisti. Ancora oggi le sue fotografie sono preziosa fonte di informazione per ricerche storiche e scientifiche. Perizia tecnica, equilibrato senso della prospettiva e delle linee dominanti, costruzione dell’inquadratura per articolati “scenari”, contrasti di chiari e scuri e finissime gradazioni di toni e sfumature, sapiente sintesi estetica, conquistano un altissimo traguardo qualitativo, sempre riconoscibile nelle immagini di Sella. La mostra presenterà circa 100 fotografie, stampe originali di Vittorio Sella in diversi formati e tecniche dal 1879 al 1943, tra cui alcune straordinarie vedute panoramiche composte da serie di immagini affiancate, realizzate dal fotografo biellese nel corso delle sue numerose spedizioni. Mostra a cura di Lodovico Sella, realizzata e prodotta dalla GAM.
GAM - Via Magenta, 31 - Torino sala mostre al piano terreno. La mostra sarà accompagnata da un catalogo, edito dalle edizioni della GAM - Fondazione Torino Musei, che ospita le immagini della mostra e saggi di Marina Miraglia e Giuseppe Garimoldi. E’ possibile scaricare le immagini in alta definizione iscrivendosi nella zona PRESS del sito
www.pamtorino.it oppure www.fondazionetorinomusei.it
Informazioni: 011 4429518



CLUB ALPINO ITALIANO - COMMISSIONE CENTRALE RIFUGI E OPERE ALPINE
GIORNATE CULTURALI AI RIFUGI 2006
Nell'ambito del programma culturale del Club Alpino Italiano che identifica le proprie strutture ricettive in quota quali Presidi Culturali nel territorio, la Commissione Centrale Rifugi e Opere Alpine nel corso dell'anno 2006 intende organizzare e promuovere una serie di Giornate Culturali ai Rifugi dell'arco Alpino con il patrocinio ed il sostegno della Presidenza Generale, il supporto tecnico progettuale di Piergiorgio Repetto e di Vinicio Vatteroni e con la collaborazione delle Commissioni sia Centrali che Periferiche e Gruppi di lavoro coinvolti in merito alle loro specifiche competenze riguardo le tematiche che verranno trattate.

1) Giornata Culturale dal tema: " Storia e tradizioni della Valtellina e della Valcamonica", da svolgersi al Rifugio Valtellina all'Aprica il giorno Sabato 27 Maggio con la collaborazione del Comitato Scientifico Centrale e del Gruppo di Lavoro "Terre Alte".

2) Giornata Culturale dal tema: "Storia e tradizioni Valdostane", da svolgersi al Rifugio Monte Bianco in Val Veny il giorno Sabato 24 Giugno con la collaborazione del Comitato Scientifico Centrale e del Gruppo di Lavoro "Terre Alte".

3) Giornata Culturale dal tema: "Etica dell'Alpinismo e Filosofia della Montagna", da svolgersi al Rifugio Pordenone in Val Montanaia il giorno Sabato 22 Luglio con la collaborazione della Commissione Centrale per le Pubblicazioni, il Club Alpino Accademico Italiano, il Gruppo Italiano Scrittori di Montagna (GISM), la partecipazione di Spiro Dalla Porta Xydias e del prof. Francesco Tomatis autore di una pubblicazione sul tema della "giornata".

4) Giornata Culturale dal tema: "Montagnaterapia", da svolgersi presso il Centro di Formazione per la Montagna "Bruno Crepaz" al Passo Pordoi il giorno Sabato 16 Settembre con la collaborazione della Commissione Centrale Medica e del Coordinamento Nazionale dei Gruppi di lavoro per la Montagnaterapia.

Fuori programma:
5) Giornata Culturale dal tema: "Letteratura e giornalismo di Montagna" da svolgersi presso il Rifugio Firenze all'Alpe Cisles in Val Gardena il giorno Sabato 3 Giugno organizzata dalla Sezione di Firenze con la collaborazione della Commissione Centrale Rifugi e Opere Alpine, la Commissione Centrale per le Pubblicazioni ed il Gruppo Italiano Scrittori di Montagna (GISM).
Informazioni: Vinicio Zatteroni viniciovatteroni@yahoo.it



LEGGERE LE MONTAGNE
- Biblioteca Nazionale del Cai - Monte dei Cappuccini - mercoledì 8 febbraio, ore 17.30
Oriana Pecchio e Pietro Giglio - Enciclopedia della Valle d’Aosta (Zanichelli, 2005), introduce Gianluigi Montresor (Commissione Biblioteca)

- Biblioteca civica A. Geisser - corso Casale, 5 - venerdì 24 febbraio, ore 17.30
Officinahce - rivista digitale di ricerca sull'alpinismo e lo spazio alpino
Intervengono:
Annibale Salsa, presidente generale del Cai,
Andrea Bocchiola, curatore di Officinahce,
Eugenio Pesci, autore di libri sull’estetica del paesaggio alpino

- Sala degli stemmi (sede sociale Cai del Monte dei Cappuccini) - venerdì 3 marzo, ore 17.30
Werner Bätzing “Le Alpi: una regione unica al centro dell’Europa” (Bollati & Boringhieri, 2005) in collaborazione con il Goethe-Institut e con l’editore, interviene Annibale Salsa, presidente generale del Cai

- Biblioteca civica A. Geisser - corso Casale, 5 - mercoledì 22 marzo, ore 17.30
Paolo Paci “365 giorni sulle Alpi” (Electa Mondadori, 2005)
intervengono Annibale Salsa ed Enrico Camanni

- Le montagne olimpiche in biblioteca
Alla scoperta del patrimonio documentario del Club alpino italiano per un approfondimento culturale sulle Alpi oltre l'evento sportivo. Febbraio 2006 - Aperture straordinarie della Biblioteca durante le Olimpiadi, visita guidata alle collezioni in collaborazione con i Giovani X Torino - Città di Torino - Divisione Gioventù e Cooperazione internazionale
Orari febbraio: Martedì 14 ore 20-22; giovedì 16 ore 20-22; domenica 19 ore 15-18; martedì 21 ore 20-22; giovedì 23 ore 20-22.
Prenotazione consigliata

Informazioni: Club alpino italiano. Biblioteca nazionale - Via G. Giardino 48 - Monte dei Cappuccini – Torino tel. 011 6603849 - fax 0116314070 biblioteca@cai.it



CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VICENZA - GRUPPO DI NOVENTA VICENTINA
1986-2005 “20 ANNI CON IL CAI”
Il Gruppo del Club alpino italiano di Noventa Vicentina celebra in questo periodo i venti anni di attività. E’ una ricorrenza importante che conferma il persistere immutato di una comune passione e che testimonia l’impegno volontà di molti a sostenere l’attività del gruppo e a promuoverne le iniziative. Il Gruppo di Noventa è diventato nel tempo una realtà riconosciuta e radicata nel territorio di appartenenza attraverso la volontà di far conoscere e trasmettere i valori che contraddistinguono fin dall’origine il Cai. Le oltre 500 gite sociali, le attività dell’alpinismo giovanile, le ricerche naturalistiche, le scoperte del gruppo speleologico, la costruzione del plastico dei Colli Berici, il ripristino e la manutenzione del Sentiero di San Germano sono stati gli impegni che hanno permesso la trasmissione dei valori di conoscenza e tutela dell’ambiente montano. A questo amore per l’ambiente si è sempre unito lo spirito di solidarietà che ha contraddistinto tutti gli appuntamenti di questo ventennale. La serata è quindi dedicata a raccogliere fondi per la ricostruzione di un orfanotrofio in una zona dell’India colpita nel dicembre del 2004 dallo tsunami. Un ringraziamento particolare a tutti coloro che permettono lo svolgersi di questa serata, a partire dagli amici del Coro Brigata Alpina Cadore che hanno accettato di partecipare ai festeggiamenti del Gruppo, alla Parrocchia di Noventa Vicentina e al Gruppo Alpini “U. Masotto”.
Informazioni: cai_noventa@virgilio.it tel. 3494998207



54ª EDIZIONE DEL FILMFESTIVAL DELLA MONTAGNA DI TRENTO
Dal 29 aprile al 7maggio 2006 si svolgerà a Trento la 54ª edizione del Filmfestival della montagna. Secondo la formula ormai consolidata, la prestigiosa rassegna cinematografica si rivolge ai temi di montagna, esplorazione e avventura. Il Club alpino italiano e la Città di Trento lanciarono nel 1952 il primo festival di questo genere. Durante gli ultimi 50 anni l'attenzione non si è limitata all'evoluzione tecnica e filosofica dell'alpinismo, ma sono stati focalizzati tutti i problemi e i temi che ruotano attorno al mondo della montagna. Il termine ultimo per la presentazione dei contributi è il 28febbraio 2006.
Fonte: Alpmedia
Informazioni: http://www.trentofestival.it

IL 20° SONDRIOFESTIVAL - MOSTRA INTERNAZIONALE DEI DOCUMENTARI SUI PARCHI - DAL 16 AL 22 OTTOBRE 2006
A cura dell'Associazione costituita da Comune di Sondrio, Club alpino italiano, Consorzio B.I.M., Parco nazionale dello Stelvio e Parco delle Orobie Valtellinesi. L'aver raggiunto il traguardo della 20^ edizione è una testimonianza della validità e della vitalità e della manifestazione, che anche per questo vuole nel 2006 distinguersi con nuove ed importanti iniziative. Alle proiezioni serali dei documentari in concorso, scelti fra le migliori produzioni mondiali, nel corso della settimana del Festival si affiancheranno numerosi altri eventi: convegni, mostre d'arte e di fotografia, incontri con le scuole e con i cittadini. La rassegna cinematografica internazionale, unica nel suo genere, coinvolgerà registi, documentaristi, amministratori di parchi e naturalisti, provenienti da tutto il mondo, oltre a rappresentanti di Enti ed associazioni italiani ed internazionali per i Parchi e la conservazione della natura. Le iscrizioni dei documentari (girati nei Parchi Nazionali, Riserve Naturali, Aree Protette e prodotti non anteriormente al 2004) dovranno pervenire entro il 15 maggio 2006.
Informazioni ed iscrizioni: www.sondriofestival.it tel./fax 0342 526260 info@sondriofestival.it


Attività delle sezioni Cai

SERATA IN COMPAGNIA DELL'ALPINISTA WALTER BONATTI
LA MONTAGNA VISTA DA UNA LEGGENDA VIVENTE, AD APRICA IL 4 FEBBRAIO
Walter Bonatti, alpinista, esploratore e autore di libri di montagna e di esplorazione, sarà eccezionale ospite di Aprica, la patria dell’arrampicata sportiva, sabato 4 febbraio 2006. Il grande alpinista ed esploratore incontrerà il pubblico e parlerà delle sue esperienze di viaggio e avventura in tutto il mondo. Nato a Bergamo nel 1930, già nel 1949 ripete le vie aperte da Cassin sulla parete nord delle Grandes Jorasses e sulla parete nord-est del Pizzo Badile. Nel 1951 la sua prima grande impresa: con Luciano Ghigo scala la parete est del Grand Capucin nel gruppo del Bianco. Nel 1954 Bonatti è il più giovane partecipante alla spedizione capitanata da Ardito Desio, che porterà Achille Compagnoni e Lino Lacedelli sulla cima del K2. In quella occasione, per portare le bombole di ossigeno che permisero ai due uomini di punta l'attacco finale alla vetta, fu costretto, insieme all'hunza Mahdi, a un bivacco oltre gli 8000 metri in una buca scavata nella neve, privo com'era di tenda e di sacco a pelo. Nel 1955 scala in solitaria il pilastro sud-ovest del Petit Dru, nel gruppo del Bianco, restando in parete per sei giorni, impresa che segna una tappa indimenticabile nella storia dell'alpinismo. Nel 1958, con Carlo Mauri, raggiunge la vetta del Gasherbrum IV (7980 m) senza servirsi di bombole d'ossigeno. Nel 1961 partecipa, con Andrea Oggioni, Roberto Gallieni e i francesi Kohlmann, Mazeaud, Guillaume e Vieille al tentativo di scalata del pilone centrale del Freney, sul versante sud del Bianco. Una violenta tormenta di neve, che continua per più giorni, blocca le due cordate a 100 metri dalla cima del pilone e le costringe a una tragica ritirata, durante la quale trovano la morte per sfinimento Vieille, Guillaume, Oggioni e Kohlmann. Nel 1965 chiude la propria carriera con un'altra impresa straordinaria, aprendo una via nuova in solitaria invernale sulla mitica parete nord del Cervino, sommando così in un'unica scalata almeno tre diversi exploit. Dopo questa impresa si ritira dall'alpinismo estremo. Successivamente, fino al 1979 si dedica, come inviato della rivista Epoca, alla esplorazione di posti tra i più selvaggi nei vari continenti del pianeta. Autore dei libri "Le mie montagne" (1961), "I giorni grandi" (1971),K2 storia di un caso (1995, 2003), Montagne di una vita (1995), In terre lontane (1997). Appuntamento alle 21:00 presso la sala congressi del Centro Direzionale di Aprica in Corso Roma 150. Sono in programma la proiezione di diapositive e dibattito con il pubblico.
Informazioni: ufficio turistico di Aprica, tel 0342 746113 A. Stefanini art.ste@tiscali.it 347 4674204


IL CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI BARGE (CN) ORGANIZZA PER DOMENICA 05 FEBBRAIO 2006 UNA ESCURSIONE CON RACCHETTE DA NEVE AD OSTANA IN VALLE PO
Difficoltà: Passeggiata priva di difficoltà oggettive, adatta anche a chi vuole provare per la prima volta
Dislivello: circa 700 metri
Pranzo: al sacco
Adesione: entro venerdì 03 febbraio in sede sociale o ai numeri 0175 343270 o 0175 343707
Ritrovo: a Barge in Piazza Statuto (vicino alle scuole) alle 08.30 e raggiungimento d’Ostana con mezzi propri
Al termine dell’escursione i partecipanti potranno ritrovarsi presso il Salone Comunale di Ostana – in Piazza Caduti – per concludere la giornata con musiche e danze occitane.
Informazioni: Ufficio Turismo I.A.T. Comunità Montana Valli Po, Bronda e Infernotto tel. 0175 94273
Fax 0175 987082 info@vallipo.cn.it www.vallipo.cn.it


PIÙ DI UNA PASSEGGIATA, MENO DI UN’ESCURSIONE “MONTE MALBE: TROSCIA DEL MELO”
CAI SEZ. PERUGIA - DOMENICA 5 FEBBRAIO 2006
Un labirinto di sentieri attraversa il fitto bosco di Monte Malbe, il “bosco di Perugia”, ereditato quasi integro dal passato. I “calcinai” e le “carbonaie”sono le tracce di storia popolare lungo i tratturi segnati dal secolare passaggio di boscaioli, agricoltori, cacciatori, e lungo i viottoli più nascosti che congiungono radure e poderi, ricoveri e “troscie”, così preziose in un monte avaro di sorgenti. L’Escursione aperta a tutti. La partenza è fissata dal Piazzale del Bove (Perugia) alle ore 8,00 con auto proprie; obbligatori scarponi da trekking ed adeguato abbigliamento per la protezione dal vento e dal freddo.
Informazioni: Sede – via della Gabbia,9 - Perugia (mart. e ven. dalle 18,30 alle 20,00) tel. 075 5730334


CAI SAVONA: 6 GITE 6 NELLA VALLE DEI MOCHENI
DALL’11 FEBBRAIO AL 18 FEBBRAIO 2006
Per il 5° anno consecutivo ci ritroviamo a tracciare le nostre piste su per le Alpi Orientali. Una valle “anomala” nel Trentino con salite poco note, percorsi nuovi e genti antiche.
Informazioni: 019 854489 caisavona@libero.it



CAI SEZIONE DELL'AQUILA IN COLLABORAZIONE CON COMUNE DI SANTO STEFANO DI SESSANIO PRESENTANO LA 2ª EDIZIONE DI “RACCHETTE IN GRAN SASSO”ALLA SCOPERTA DEL PICCOLO TIBET D'ABRUZZO, L’11-12 FEBBRAIO 2006
Si tiene l’11 il 12 febbraio la 2^ edizione di “Racchette in Gran Sasso”, iniziativa promossa dal Cai dell’Aquila e dal Comune di Santo Stefano di Sessanio. Lo scenario è quello dell’Altopiano di Campo Imperatore - località Lago Racollo (Aq) – dove si svolgerà una simpatica e non competitiva passeggiata sulla neve con le racchette. La partecipazione è aperta a tutti, anche ai meno esperti, e offrirà l’occasione per conoscere il borgo di Santo Stefano e le montagne aquilane. Oltre a rappresentare un divertente momento di aggregazione, “Racchette in Gran Sasso” si propone di offrire spunti di riflessione, occasioni di incontro e di conoscenza del territorio. Già il 3 febbraio l’iniziativa ha proposto un’anteprima degli appuntamenti in programma con la consegna del Premio “Racchette in Gran Sasso”, il riconoscimento che gli organizzatori assegnano a Enti o persone che si sono distinti nel volontariato. L’edizione 2006 premia l’associazione A.N.A., che da anni promuove con successo progetti legati anche alla montagna e alla cultura alpina. Nelle giornate dell’11 e 12 febbraio si susseguono gli appuntamenti. L’11 sarà un’intensa giornata di attività nel Distretto ambientale e turistico-culturale “Terre della baronia”, con la visita guidata ai borghi dell’antica Baronia di Carapelle. Nel pomeriggio, a Santo Stefano di Sessanio si apre la Mostra Fotografica allestita dal Cai dedicata ad episodi e ricorrenze della montagna. In serata è previsto inoltre un Concerto dell’Officina Musicale Italiana. Domenica 12 febbraio ci si muove sulla neve di Campo Imperatore a Lago Racollo, località dall’ammaliante panorama invernale delimitato a Nord dall’elegante e sinuosa Cresta del Centenario. Muniti di racchette da neve, si può prendere parte a una piacevole passeggiata sullo sfondo delle vette imponenti, immersi in un’atmosfera ovattata e magica.
Informazioni: http://www.racchettegransasso.it



CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VICENZA - GRUPPO DI NOVENTA VICENTINA
PRESENTA “CONCERTO del CORO BRIGATA ALPINA CADORE”
Duomo di Noventa Vicentina - Sabato 11 febbraio 2006 - Ore 20.45
Il coro si forma nel maggio del 2001, figlio delle emozioni del primo grande raduno della
ex Brigata Alpina Cadore (settembre ’99), ma di un vero coro non ha quasi niente. A dargli sostanza, solo un pugno di amici. A dargli l’anima un’idea, un sogno ancora tutto da realizzare: ridare voci al Coro Brigata Alpina Cadore. Nell’autunno del 2001 l’invito alla IV° edizione di Bassano inCanto rappresenta la spinta decisiva per la formazione del primo, vero gruppo di coristi: il sogno continua! Attualmente il coro conta piu’ di trentacinque elementi esclusivamente coristi durante il servizio militare di leva nella Brigata Alpina Cadore e tutti di provenienze diverse che vanno dal vicentino al bellunese, fino all’ Emilia Romagna. Il Coro Brigata Cadore sta attualmente riscuotendo un buon successo in varie manifestazioni, presentando un repertorio di canti alpini e popolari di nota importanza. In maggio 2005 ha partecipato al 40° Concorso Nazionale Corale Città della Vittoria di Vittorio Veneto ottenendo il terzo posto nella sezione “canti popolari”. Sorto nel 1979 in occasione del primo Concorso Cori Militari in armi, il Coro Brigata Alpina Cadore era composto da una trentina di giovani militari di leva, diretti dal Cappellano Militare Colonnello Don Sandro Capraro. Ha ottenuto riconoscimenti a livello nazionale, vincendo la ventiduesima Rassegna Nazionale Corale Città di Adria e conseguendo tre terzi posti del Concorso Nazionale Corale Città della Vittoria di Vittorio Veneto. Si è esibito in tutta Italia, intervenendo anche a trasmissioni in diretta della Rai e da televisioni locali. Il suo repertorio era costituto prevalentemente da canti popolari di tradizione alpina ma proponeva, con attenzione, anche le esperienze delle nuove coralità. Dopo diciassette anni, e dopo l’impegno di oltre cinquecento ragazzi, il Coro si è sciolto nel 1996 seguendo la sorte della sua Brigata.
Informazioni:cai_noventa@virgilio.it http://freeweb.supereva.com/cainoventa/index.htm?p


STORIA DELLA MUSICA E DEGLI STRUMENTI DELLA TRADIZIONE CALABRESE
CAI SEZ. DI REGGIO CALABRIA, IL 7 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00
Martedì 7 febbraio nella sede di via S. Francesco da Paola, si parlerà della “Storia della musica e degli strumenti della tradizione calabrese”. Il moderatore sarà il dr. Sergio Di Giorgio che è stato autore e coautore di alcuni documentari e ricerche sull'antropologia visiva della Calabria. E’ uno dei componenti del gruppo di musica greca di Calabria i "Cumelca" nonché un collaudato costruttore, secondo la tradizione, di zampogne a paru e alla moderna, pipite (ciaramelle).
Informazioni: http://www.caireggio.it info@caireggio.it


L'ALPINISMO GIOVANILE PUBBLICA IL PROGRAMMA 2006
CAI REGGIO EMILIA DAL 26 FEBBRAIO AL 29 OTTOBRE
Il settore Alpinismo Giovanile della Sezione Cai di Reggio Emilia organizza uscite durante tutto l'anno: sia sugli Appennini sia sulle Alpi, uscite a tema (naturalistiche, geologiche, cartografiche...), semplici escursioni e corsi. Collabora inoltre da diversi anni con le scuole della città per lezioni teoriche ed uscite pratiche in ambiente. La Commissione Sezionale di Alpinismo Giovanile offre anche per l'anno a venire un ricco programma per i giovani alpinisti "in erba" e, naturalmente, per i loro genitori. Da domenica 26 febbraio a domenica 29 ottobre sono previste diverse uscite in ambiente con temi i più vari, dall'uso delle ciaspole fino alla natura autunnale. Le escursioni non saranno mai troppo lunghe o difficili, in quanto solo con un approccio felice e non impegnativo i ragazzi sapranno affrontare la montagna in sicurezza e con continuità
Informazioni ed iscrizioni: Cai Reggio Emilia tel 0522/436685


CAI SEZIONE DI SAVONA - OCCHI SUL MONDO ASIA
FOTO RACCONTO DI MONTAGNA, VIAGGI ED ESPLORAZIONE
Ritorna il ciclo dedicato ai grandi viaggi e alle grandi montagne.
- 9 marzo – Marco Bletta e Grazia Franzoni presentano “Sichuan bike: in viaggio tra Cina e Tibet”
- 23 marzo – Luciano Gerbi presenta “Pakistan: trek al K2 50 anni dopo la prima salita”

Tutti gli appuntamenti sono alle ore 21.00 presso il cinema novofilmstudio in Piazza Diaz, 46r - Savona
Informazioni: 019 854489 caisavona@libero.it


CAI SEZIONE DI SAVONA - IL CICLO DI INCONTRI CON GLI AUTORI "UNA MONTAGNA DI LIBRI"
- Giovedi' 20 aprile 2006
Davide Longo presenta: "Il mangiatore di pietre", un giallo ambientato in Val Varaita
(Ed. Marcos y Marcos)
- Giovedi' 11 maggio 2006
Enrico Camanni presenta: "Mal di montagna", la passione non è cieca, è visionaria
(Ed. CDA & Vivalda)
- Giovedi' 8 giugno 2006
Giuliano Melis presenta: "Due passioni: Savona e montagna"

Tutti gli appuntamenti sono alle ore 21.00 presso il cinema novofilmstudio in Piazza Diaz, 46r - Savona
Informazioni: 019 854489 caisavona@libero.it



Corsi organizzati dalle sezioni Cai

CAI AIRUNO: APERTE LE ISCRIZIONI PER IL CORSO DI ESCURSIONISMO
La sottosezione di Airuno del Club alpino italiano organizza l’8° Corso di escursionismo, che si divide in lezioni teoriche in sede e uscite in montagna, dove verranno trattate tematiche sempre diverse. Ci sarà tempo per iscriversi fino al 15 febbraio 2006, e le lezioni teoriche inizieranno ad aprile, così come le escursioni. Si parte il nove con un’uscita alla Grignetta, dove verrà affrontato il tema dell’ecologia. Le uscite successive porteranno i partecipanti all’Alpe Lago, sul Resegone, a Camaggiore e al Rifugio Bosio.
Informazioni: Per iscriversi telefonare al 339-8397292 oppure allo 039-9910791.


PRIMO CORSO BASE DI ESCURSIONISMO
CAI SEZ. DI REGGIO CALABRIA DAL 14 FEBBRAIO AL 11 APRILE
Si terrà dal 14 febbraio al 11 aprile 2006 il 1° Corso Base di escursionismo; si propone di approfondire gli aspetti, le tematiche e le problematiche legate allo svolgimento dell'attività escursionistica per quel che riguarda le difficoltà di tipo T ed E; si propone di mettere i partecipanti in condizione di praticare l'escursionismo con una buona conoscenza degli ambienti montani nelle loro numerose sfaccettature a partire dagli aspetti storici, culturali e tradizionali agli aspetti più tecnici come l'orientamento, l'alimentazione, i materiali e l'equipaggiamento; si rivolge ai Soci che vogliono approfondire la conoscenza di tutto ciò che osservano camminando in montagna, che si vogliono muovere in sicurezza, che vogliono sapere in ogni istante la propria posizione, prevenire possibili pericoli; si articola in 6 lezioni teoriche in aula e 5 uscite pratiche; per partecipare occorre essere soci in regola con il tesseramento per il 2006, versare una quota di iscrizione di 20,00 euro e allegare al modulo di richiesta iscrizione, in distribuzione presso la segreteria della sezione, un certificato medico attuale di idoneità alla pratica sportiva non agonistica. A fine Corso saranno rilasciati attestati di partecipazione.
Informazioni: http://www.caireggio.it info@caireggio.it


CORSO DI ALPINISMO SU NEVE E GHIACCIO
CAI DI REGGIO EMILIA DAL 22 FEBBRAIO AL 1 MAGGIO 2006
Si svolgerà dal 22 febbraio al 1 maggio il corso di alpinismo su neve e ghiaccio organizzato dalla Scuola Bismantova e gestito dagli Istruttori della Sezione di Reggio. Il corso è un corso base e si propone a tutti i soci che desiderino affrontare difficoltà contenute su neve, con l'uso di piccozza e ramponi. E' l'ideale per imparare le tecniche basilari di progressione su terreni innevati e ghiacciati, come per esempio le pendici dei monti del nostro Appennino in inverno, per poter affrontare con sicurezza e cognizione itinerari altrimenti preclusi. Il direttore del corso è Pierluigi Dallaglio (IA). Le iscrizioni sono aperte dal giorno 4 febbraio e fino al giorno 15 febbraio (comunque al raggiungimento dei posti disponibili) presso la sede sociale, dove potrete trovare il modulo da compilare. Il programma del corso e la domanda scaricabile li potrete trovare anche sul sito www.scuolabismantova.it. Le lezioni teoriche, impartite da Istruttori titolati Cai ed esperti, si terranno presso la sede del Cai di Reggio Emilia alle ore 21.00. L'età minima per l'iscrizione é di anni 16 (per i minori occorre la sottoscrizione come autorizzazione dei genitori). É fatto obbligo agli iscritti di frequentare regolarmente le lezioni teoriche e pratiche e di attenersi scrupolosamente alle disposizioni degli istruttori, pena l'allontanamento dal corso. Materiali obbligatori per la partecipazione al corso: imbragatura, casco, ramponi, piccozza, scarponi da alta montagna, 2 cordini da 3 metri diametro 6mm e 9mm, 2 moschettoni a pera con ghiera, 2 moschettoni a D con ghiera, equipaggiamento e vestiario da alta montagna.
Informazioni: www.caireggioemilia.it/main2.htm tel. 0522 436685 (da mer.a sab. 18-19.30, giovedì 20.30-22.30)

BREVI DI MONTAGNA

IN LIBRERIA DA FEBBRAIO “UN SECOLO DI OLIMPIADI INVERNALI”
Chamonix 1924 - Torino 2006
A poche settimane dalla XX Olimpiade invernale, esce “Un secolo di olimpiadi invernali Chamonix 1924-Torino 2006” di Enric Monnin (CDA & VIVALDA Gennaio 2006): ogni capitolo fa rivivere una pagina della storia degli sport invernali dall’antichità ai giorni nostri. L’opera sarà disponibile in libreria dal mese di febbraio. Introduzione di Evelina Christillin. Prefazione di Jacques Rogge.
Informazioni: S. Quietano - Ufficio Stampa e Promozione CDA & VIVALDA Editori Srl
tel. 011 7720.481 (diretto Quirtano) fax 011 7732170 quirtano@cdavivalda.it


29ª EDIZIONE “GRANFONDO DOBBIACO-CORTINA” IL 5 FEBBRAIO 2006
Il 5 febbraio, alle 9.30, partirà da Dobbiaco la 29ª “Granfondo Dobbiaco-Cortina”, riconosciuta come la più suggestiva e tecnica tra le gare mondiali. Al via non solo appassionati ed amatori dello sci, ma anche atleti di spicco del Circo Bianco del Fondo, fra cui i Campioni Mondiali azzurri. Spettacolare l’arrivo, allestito nel piazzale della stazione di Cortina, dove viene appositamente innevata la strada per accogliere il tracciato della pista di fondo. L’evento rientra nel carnet di appuntamenti che la Provincia di Belluno e Osttirol Werbung hanno deciso di promuovere congiuntamente, in seno al Progetto Interreg III A Italia-Austria, per offrire una regione dolomitica transfrontaliera di sport e cultura.
Informazioni: Ufficio Informazioni Turistiche di Cortina, +39 0436 3231; www.infodolomiti.it; Organizzazione Dobbiaco-Cortina + 39 0436 876166, www.dobbiacocortina.org


STOP ELISKI!DA SUBITO, COMINCIANDO DALLA MARMOLADA
DOMENICA 19 FEBBRAIO - MANIFESTAZIONE DI MOUNTAIN WILDERNESS
MW vi invita a questo importante raduno per difendere la Marmolada come simbolo delle montagne di tutto il Pianeta.
Passo Fedaia, versante trentino, oltre la diga accanto al Museo della Guerra.
Ore 8.30, ritrovo degli scialpinisti; ore 9.00, partenza; ore 12.00 arrivo in vetta a Punta Rocca e breve discussione; ore 13.00, discesa a Passo Fedaia e fine della manifestazione. E’ possibile salire anche con racchette da neve e in seggiovia; per chi usa questa attrezzatura il ritrovo è a Passo Fedaia (versante bellunese) alla partenza della seggiovia. Si salirà accompagnati da un nostro responsabile.
Informazioni: info@mountainwilderness.it


FEBBRAIO E MARZO 2006: LE ESCURSIONI GUIDATE CON RACCHETTE DA NEVE DAL PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO, AL PARCO NATURALE DEL MONTE AVIC E DAL CANAVESE ALLA VALLE D'AOSTA.
- 5 febbraio: Valgrisanche, Rif. Alpe Lavassey, Euro 10 compreso l'uso gratuito delle racchette
- 11 febbraio: Nel cuore del Parco Gran Paradiso, Valsavaranche Laveciau, Euro 10 compreso l'uso gratuito delle racchette.
- 17\19 febbraio: Week-end nel Parco Gran Paradiso, 3 giorni d'attività Euro 145 compresa la sistemazione alberghiera.
- 19 febbraio: Nel cuore del Parco, Valsavaranche Laveciau, Euro 10 compreso l'uso gratuito delle racchette.
- 24\26 febbraio: Week-end al Vetan, 3 giorni d'attività Euro 145 compresa la sistemazione alberghiera.
- 25 febbraio: notturna "In compagnia della Luna", ore 20 incontro a Vetan, Euro 10 compreso l'uso gratuito delle racchette.
- 4 marzo: Parco Nazionale Gran Paradiso, Valle di Cogne, Euro 10 compreso l'uso gratuito delle racchette.
- 12 marzo: Racchette selvagge, Saint Pierre- Vetan, Euro 10 compreso l'uso gratuito delle racchette.
- 19 marzo: Sui sentieri del Re, Valsavaranche, Euro 10 compreso l'uso gratuito delle racchette.
- 26 marzo: Parco naturale del Monte Avic, Euro 10 compreso l'uso gratuito delle racchette.

Informazioni: Le prenotazioni ai fini organizzativi sono obbligatorie ai seguenti numeri:
Roberto 335.8118731 Daniela 329.9042298 Gianni 3400021540

DAL 10 AL 26 FEBBRAIO A TORINO “VA TUTTO BENE A TORINO E SULLE MONTAGNE OLIMPICHE? NO, NON VA TUTTO BENE, E NOI VE LO MOSTRIAMO”
Questi gli eloquenti titolo e sottotitolo della mostra organizzata da Pro Natura Torino presso il Centro Sereno Regis, Torino, Via Garibaldi 13, esattamente in contemporanea con il cosiddetto “evento olimpico” (10 – 26 febbraio 2006). La mostra sarà preceduta da una conferenza stampa che si terrà sempre presso il Centro Sereno Regis, via Garibaldi 13, Torino, in data Giovedì 9 febbraio 2006 alle ore 11.30.
Informazioni: fabio.balocco@enel.it tel. 0112784016 - fax 0112787457


LE MONTAGNE CUNEESI SONO PRONTE PER IL CAMPIONATO MONDIALE DI SCIALPINISMO - LE GARE DAL 28 FEBBRAIO AL 4 MARZO
Le gare previste dai Campionati Mondiali sono quattro, il 28 febbraio la crono-scalata con partenza da Crissolo per tutte le categorie (senior, espoir, cadetti e junior), il primo marzo la gara “squadre senior” a Pian della Regina, quindi dopo un giorno di riposo gli atleti saranno impegnati venerdì 3 marzo ad Artesina nella gara individuale e il giorno seguente nella spettacolare staffetta.
Informazioni: www.skimountcuneo2006.it


TUMA&BODI - LA TRADIZIONE DEL PARCO DELLE MARITTIME SERVITA A TAVOLA
A febbraio e a marzo i ristoratori del Parco, aderenti all’Associazione Ecoturismo in Marittime, promuovono Tuma&Bodi, ciclo di appuntamenti gastronomici che si svolgeranno in locali di Valdieri ed Entracque. Formaggio (tuma) e patata (bodi) sono stati eretti a simbolo dell’iniziativa in qualità di prodotti autentici della tradizione delle valli delle Alpi Marittime.
Informazioni: Sede di Valdieri - Direzione, Amministrazione e Servizio Promozione Territorio
Piazza Regina Elena, 30 –Valdieri (CN) Italia
www.parcoalpimarittime.it parcalma@tin.it tel.: +39 0171 97397


L’UNIVERSO È SCRITTO CON CARATTERI MATEMATICI – GALILEO GALILEI (1564 - 1642) TRENTO, 18 FEBBRAIO - 29 OTTOBRE 2006
MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI
La nuova mostra interattiva Matetrentino – percorsi matematici a Trento e dintorni, aperta al Museo Tridentino di Scienze Naturali di Trento dal 18 febbraio al 29 ottobre 2006. Alla scoperta della bellezza di un linguaggio col quale tradurre le forme e le figure del mondo quotidiano. Realizzata dal Centro Interuniversitario Matematita e dal Dipartimento di Matematica dell’Università di Trento in collaborazione con il Museo Tridentino di Scienze Naturali, la mostra propone un’originale lettura di luoghi e paesaggi della città di Trento e della provincia, attraverso oggetti interattivi e esperienze coinvolgenti che seguono regole e principi matematici rigorosi. L'inaugurazione si terrà venerdì 17 febbraio 2006 alle ore 17.30 nella sede centrale del Museo Tridentino di Scienze Naturali in via Calepina 14 a Trento.
Informazioni: Museo Tridentino di Scienze Naturali - via Calepina 14 Trento
dir. +39. 0461.270 307 tel. +39.0461.270 337 fax. +39.0461.233 830
caola@mtsn.tn.it www.mtsn.tn.it

MARZO NEI PARCHI ITALIANI
Il 4 marzo al Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi (Veneto)
LE STELLE DEL PARCO - SERATA SATURNO
Informazioni: tel. e fax 0439 42723 - cell. 329 0040808 guide.pndb@libero.it

Il 4 marzo al Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina - Modena (Emilia-Romagna)
SAFARI NOTTURNO AL PARCO DEI SASSI
Informazioni: Centro Parco di Pieve di Trebbio tel. 059 795721 parcosassi@database.it

Il 4 e 5 marzo al Parco Regionale del Corno alle Scale (Emilia-Romagna)
IL PARCO IN INVERNO
Informazioni: Uffici Parco - tel. 0534 51761 fax 0534 51763 promozione@parcocornoallescale.it

Il 5 marzo al Parco Naturale Regionale di Portofino (Liguria)
LA TORRETTA
Informazioni: Ente Parco di Portofino tel. 0185 /283480 labter@parcoportofino.it

Il 5 marzo al Parco dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell'Abbadessa (Emilia-Romagna)
LE FIORITURE PRECOCI
Informazioni: Centro Parco “Casa Fantini” tel. 051 6254811 info@parcogessibolognesi.it

Il 5 marzo al Parco Naturale Regionale dell'Antola (Liguria)
IL PARCO E L'ALTA VIA
Informazioni: Ente Parco Antola - tel. 010 944175 info@parcoantola.it

L'8 marzo al Parco Naturale Adamello Brenta (Trentino Alto Adige)
CAMMINARE NEL BIANCO... SULLE TRACCE DEGLI ANIMALI
Informazioni: Parco Naturale Adamello Brenta - tel. 0465 806666 info@parcoadamellobrenta.tn.it

Il 12 marzo al Parco Nazionale dei Monti Sibillini (Marche, Umbria)
I COLLI ALTI E BASSI DI CASTELLUCCIO DI NORCIA
Informazioni: La Mulattiera - Tel. 0743/820051 - 339/4513189 info@lamulattiera.it

Il 12 marzo ai Parchi e Riserve Cuneesi (Piemonte)
ESCURSIONE GUIDATA CON LE RACCHETTE DA NEVE
Informazioni: tel. 0171 /738077 333 2700314 347 4203288 338 2461123.

Il 12 marzo al Parco Nazionale dello Stelvio (Trentino Alto Adige, Lombardia)
ESCURSIONE DI SCIALPINISMO
Informazioni: Punto informazioni "Torre Alberti" tel. 0342901654

Dal 17 al 19 marzo al Parco Nazionale della Majella (Abruzzo)
WOLF-WEEKEND
Informazioni: Centro di Informazioni Turistiche P.N. Majella m.santoleri@tiscalinet.it

Il 18 marzo al Parco Regionale La Mandria (Piemonte)
LO STURA DI LANZO: LA FORESTA RITROVATA
Informazioni: tel. 011 499.33.81 info@parcomandria.it

Il 18 marzo al Parco dell'Alpe Veglia e dell'Alpe Devero (Piemonte)
NOTTURNO CON LUNA PIENA
Informazioni: TREK 2000 tel. 0323 60600 cell. 335/6546658 info@trek2000.it

Il 19 marzo al Parco Naturale Regionale del Beigua (Liguria)
BIANCONE DAY
Informazioni: Uffici del Parco tel. 019 84187300 CEparcobeigua@parcobeigua.it

Il 19 marzo al Parco Naturale di Paneveggio – Pale di San Martino (Trentino Alto Adige)
SOTTO LA NEVE... FORMAGGIO
Informazioni: Azienda per il Turismo -Ufficio informazioni di San Martino, Tel. 0439 768867
Ufficio informazioni di Fiera di Primiero, tel. 0439 62407.

Il 26 marzo al Parco Naturale e Area Attrezzata del Sacro Monte di Crea (Piemonte)
CAMMINARE IL MONFERRATO
Informazioni: www.parcocrea.it

Il 26 marzo al Parco Naturale e Regionale dell'Aveto (Liguria)
LA FAGGETA DELLO ZATTA
Informazioni: Ente Parco dell'Aveto - tel. e fax 0185 340311.

Il 26 marzo al Parco Naturale Regionale delle Prealpi Giulie (Friuli Venezia Giulia)
ESCURSIONE CON CIASPE A SELLA BUIA
Informazioni: Pierpaolo Pedrini - tel. 347 7759361.

Il 26 marzo al Parco Naturale della Collina Torinese (Piemonte)
A CACCIA DI INSETTI
Informazioni: Centro Visite del Parco Naturale della Collina Torinese - Tel. e Fax 011 8903667
cvparcosuperga@artefatto.com

Il 26 marzo al Parco Naturale Regionale delle Dolomiti Friulane (Friuli Venezia Giulia)
DA ERTO AL PASSO SANT'OSVALDO
Informazioni: tel. 042787333 - 042787046

Per l'elenco completo delle manifestazioni nei parchi http://www.parks.it/sala.stampa
Daniela Gennai - redazione Parks.it - tel 0543/798880 fax 0543/798898
redazione.anteprimaparchi@parks.it


2ª BORSA DEL CICLOTURISMO, DEL TREKKING E DELL’AMBIENTE
A FERRARA DA VENERDÌ 10 A DOMENICA 12 MARZO 2006
Ferrara Trek & Bike Festival si svolgerà a Ferrara, nella prima settimana di Marzo proponendo al pubblico e agli espositori uno spettacolo interessante e appassionante sia per quelli che già amano la bicicletta, sia per coloro che non conoscono ancora il cicloturismo, e troveranno in Ferrara Trek & Bike Festival, l’occasione per farlo.
Informazioni: Ufficio Stampa - Trade Turismo del Cicloturismo, del Trekking, dell’Ambiente
Tel 0532 209478 - Fax 0532 249339 - Cell. 335 7142620
borsadelturismo@libero.it - trekandbikefestival@libero.it www.wonderful-italy.it


A TAVOLA CON RE LAURINO, SLOW FOOD PROPONE UNA SETTIMANA DI CUCINA LADINA A MOENA (TN) - DALL’11 AL 18 MARZO 2006
Una settimana di golosità da gustare in quota! Torna anche quest’anno a Moena (Tn) in Val di Fassa, con la tredicesima edizione, l’appuntamento più “altolocato” patrocinato da Slow Food: A cena con re Laurino. L’incontro con le più ghiotte specialità della cucina ladina è previsto dall’11 al 18 marzo, quando i migliori ristoranti della zona propongono serate a tema, dove protagonista indiscussa è la tradizione, e in tavola arrivano i sapori più tipici. La cultura gastronomica delle Dolomiti, dove trionfano selvaggina, funghi, formaggi, verdure interpretati in modo appetitoso e originale e accompagnati da pane e pasta fatti rigorosamente in casa si presenta in tutto il suo profumato splendore, insieme a vini, spumanti e distillati del Trentino.
Informazioni: Falkensteiner Group - Tourism Consulting Falktours tel. 0472 978107
relaurino@moena.it www.relaurino.moena.it


SPORT - TROFEO TOUR DU RUTOR – ARVIER (AO)
DAL 8 APRILE 2006 AL 9 APRILE 2006
Gara Internazionale di Scialpinismo a coppie, Campionato Italiano a Squadre, Finale del Trophée des Alpes. Sabato 8 aprile dalle ore 16.00 alle ore 19.00 conferma iscrizione e distribuzione materiale gara. Domenica 9 aprile partenza dalle ore 08.00. Dalle ore 14.30 premiazione c/o Scuola Elementare di Arvier in Loc. Planaval – Arvier (Ao)
Informazioni: M. Camandona M. Lucianaz tel:347.2779687 335.6178724
info@tourdurutor.com www.tourdurutor.com

TREKKING NELLA REGIONE INDIANA DEL LADAKH
-Dal Ladakh all'altopiano del Chang Thang attraverso il Rupshu.
Viaggio culturale-naturalistico. 21 giugno - 7 luglio 2006.
-Camminata in Ladakh occidentale
6 agosto – 4 settembre 2006
-Dai monasteri del Ladakh centrale All'altopiano tibetano
8-22 luglio (date indicative)
-Trekking in Ladakh occidentale, da Sapi a Lamayuru attraverso Rangdum
28 luglio-18 agosto (date da confermare)
Informazioni: Alessandro Boesi - Via Luigi Zoja, 1 – Milano tel. 3337450952 alessandro.boesi@tiscali.it



THE NORTH FACE LANCIA PRODIGY SKI CHALLENGE PER LA STAGIONE INVERNALE 2006-2007
The North Face, società del gruppo VF Corporation, presenta un nuovo concept di evento sciistico rivolto a tutti i giovani sciatori aspiranti campioni che si terrà sulle Alpi nella prossima stagione invernale 2006/2007. The North Face Prodigy Ski Challenge è un nuovo format che permetterà ai giovani skiers, di età compresa fra i 12 e i 17 anni, di farsi conoscere mettendo in mostra le proprie capacità per ottenere supporto e un aiuto concreto per dare una svolta alla propria carriera.
Informazioni:www.thenorthface.com

Gianna Avenia / Agnese Frigerio (+39) 02.80649229/227 g.avenia@soundpr.it/a.frigerio@soundpr.it
Ufficio stampa europeo - Patrizia Dalla Rosa (+39) 0423.877155 patrizia_dalla_rosa@vfc.com



VIVERE LA SCUOLA A CONTATTO CON LA NATURA DEL PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO CON LE SUE GUIDE
Nell'ambito delle proposte culturali, il Parnassius Apollo Club Trekking, dal 1980 organizza in collaborazione con l' Ente Parco Nazionale Gran Paradiso delle attività didattica e naturalistiche. L'esperienza acquisita dopo anni di lavoro, con sensibilità e passione, ci permette di realizzare dei programmi articolati nel territorio delle Alpi Graie. La visita è sempre guidata da esperti sul campo dell'osservazione naturalistica e sono Guide esclusive del Parco. Il nostro progetto propone un'indagine dell'ambiente naturale e antropico. Gli insegnanti e tutti coloro che vorranno approfondire l'argomento "Parchi" avranno dei collaboratori nell'attività di studio.
Informazioni: Parnassius Apollo Club Trekking parnassius@fastwebnet.it
per informazioni e prenotazioni cell. 3400021540 tel 011.2680062



LINEA FERROVIARIA TORINO-LIONE: UNA QUESTIONE TRANSFRONTALIERA
La mobilitazione della Valle di Susa/I contro la nuova linea ferroviaria tra Torino/I e Lione/F ha assunto una dimensione straordinaria. Più di 50.000 persone hanno manifestato il 16 novembre in Val di Susa e poi di nuovo il 17 dicembre a Torino, anche in seguito alle violenze delle forze dell'ordine nei confronti della popolazione. Le critiche espresse in Italia chiamano in causa le associazioni di altri Paesi alpini, in particolare della Francia. Il 7 gennaio 21 associazioni francesi sono state invitate dalla rappresentanza francese della Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi CIPRA a Chambéry, per confrontarsi sulla Torino-Lione. Nonostante le diversità di opinione, sono emersi numerosi punti di convergenza. La maggioranza delle associazioni francesi non è contraria a priori al collegamento ferroviario; esse si interrogano tuttavia sull'efficacia di questa infrastruttura per il trasferimento del trasporto merci dalla strada alla ferrovia, sull'impatto ambientale, sulla fondatezza socioeconomica, sulla mancanza di trasparenza e di partecipazione al processo decisionale delle comunità coinvolte. Al fine di migliorare la comprensione sul tema attraverso le frontiere, il 18 marzo si svolgerà un incontro tra le associazioni francesi e italiane. Con una risoluzione comune le rappresentanze della CIPRA di tutti i Paesi alpini hanno specificato che, nonostante le diverse posizioni in Francia e in Italia, il trasferimento del trasporto merci dalla gomma alla rotaia è una priorità. Perciò devono essere abbandonati i progetti per nuovi collegamenti stradali transalpini. Inoltre la CIPRA esige un'approfondita verifica degli aspetti tecnici, ambientali ed economici del progetto della Torino-Lione. Infine la CIPRA esprime la sua solidarietà alla popolazione della Valle di Susa e insiste sulla necessità di un processo decisionale trasparente e partecipativo.
Fonte: Alpmedia
Informazioni: http://www.cipra.org


COME AFFRONTARE IL GRAVE INQUINAMENTO DA POLVERI FINI?
Il forte inquinamento da polveri fini che nelle ultime settimane interessa le regioni alpine è motivo di serie preoccupazioni. Le discussioni suscitate riguardano sia la questione dei principali responsabili sia le possibilità di ridurre le polveri fini.
Fonte: Alpmedia
Informazioni: http://www.alpeninitiative.ch


DALLO SPAZIO NUOVI DATI SUI GHIACCIAI
Con l'aiuto di nuovi satelliti, ricercatrici e ricercatori di glaciologia di Zurigo/CH possono analizzare con ancora maggior precisione le regioni glaciali del pianeta. I risultati del rilevamento dei dati non sono però soddisfacenti: i ghiacciai delle Alpi si stanno sciogliendo molto più velocemente di quanto finora supposto. Si possono rilevare modifiche sostanziali in un numero sempre maggiore di ghiacciai. Per i glaciologi di Zurigo è ormai certo: la scomparsa dei ghiacciai alpini non si può più arrestare. Fonte: Alpmedia
Informazioni: http://www.zdf.de/ZDFde/inhalt/26/0,1872,3274042,00.htm (de); "GEO" edizione di febbraio 2006, http://www.geo.de (de)


IL SUDTIROLO TRACCIA UN BILANCIO DEI PROGRAMMI UE PER LE ZONE RURALI
In una pubblicazione di 24 pagine la Provincia di Bolzano traccia un bilancio dei progetti realizzati grazie ai fondi strutturali europei. L'obiettivo dei progetti era di sostenere lo spazio rurale alpino come autonomo spazio economico e vitale e promuovere lo sviluppo sostenibile. La pubblicazione in italiano e tedesco si prefigge di dimostrare che i fondi strutturali vengono utilizzati con efficacia, di informare tutti gli interessati sugli obiettivi dei progetti e di fornire gli indirizzi di contatto.
Informazioni: europa@provinz.bz.it (de/en/it) tel. +39 0471 413160



ELEVATI CONSUMI IDRICI MALGRADO LA SICCITÀ
Nell'ultimo anno sono caduti in Piemonte, secondo l'agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa) solo la metà (430 mm) delle normali precipitazioni. La siccità si è fatta notare, in alcune valli, anche con la mancanza d'acqua potabile. Anche lo scarso innevamento in montagna ha comportato non pochi problemi. Fino alla nevicata di oggi (in media) si avevano solo 25 cm, contro i 120 cm che normalmente si hanno in questo periodo. Per poter assicurare un manto nevoso di almeno 50 cm, sulle sole montagne olimpiche, sono stati sparati 2 milioni m3 di neve artificiale, utilizzando circa un milione di m3 d'acqua.
Fonte: Alpmedia
Informazioni: www.arpa.piemonte.it


32ª RIUNIONE DEL COMITATO PERMANENTE DELLA CONVENZIONE DELLE ALPI
4-6. aprile 2006, Bolzano; lingue del convegno: tedesco, francese, italiano, sloveno; organizzato da: Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi;
Informazioni: http://www.alpenkonvention.org/

Informazioni: info@alpmedia.net www.alpmedia.net www.cipra.org tel. 00423 237 40 30



APERTO IL “TORINO PIEMONTE MEDIA CENTER”: ATTESI UN MIGLIAIO DI GIORNALISTI, PROVENIENTI DA 50 PAESI
Il Torino Piemonte Media Center ha aperto oggi le porte a giornalisti, fotografi, operatori video, radio e web presenti a Torino per seguire le XX Olimpiadi Invernali, descrivere eventi di cultura e spettacolo, raccontare la città e la regione nei giorni dei Giochi del ghiaccio e della neve. Realizzato presso il Centro congressi Torino Incontra da Comune e Provincia di Torino, Regione Piemonte, Camera di commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino e Unioncamere Piemonte, il Torino Piemonte Media Center offre ai giornalisti una grande sala stampa, punti attrezzati per le interviste televisive e radiofoniche e altri spazi dove svolgere l’attività professionale, ma anche aree, come il “Made in Piemonte Lounge”, in cui leggere, bere un caffè o prendere un aperitivo tra un appuntamento e l’altro del fitto calendario di incontri ed eventi dedicati alle “eccellenze” artistiche, professionali, culturali ed enogastronomiche del capoluogo piemontese e di tutta la regione. Il Torino Piemonte Media Center resterà aperto tutti giorni fino al 28 febbraio, dalle 8 alle 24.

Informazioni: telefono 011-5716882-4, e-mail ufficio_stampa_tpmc@yahoo.it
 

 

Ufficio Stampa Club Alpino Italiano

Responsabile: Pier Giorgio Oliveti

e-mail: pg.oliveti@cai.it

Redazione: Giovanna Massini - Gabriella Piccin

e-mail: ufficio.stampa@cai.it

Tel 02.205723242 fax 02.205723244

Pubblicità