Home

Eventi da:

News Archivio

SERATA DEDICATA A OFFENBACH

PROTAGONISTA IL GRANDE MATTATORE ELIO PANDOLFI

Con i soprano Donata D’Annunzio Lombardi e Giuseppina Piunti

Venerdì 23 luglio, ore 21:15

Piazzale del Maschio, Complesso Monumentale del Priamar di Savona

Cresce l’attesa per l’evento di venerdì 23, un concerto di canto dedicato alle più belle musiche di Jacques Offenbach che vede la partecipazione straordinaria di uno dei più amati attori italiani: Elio Pandolfi, artista versatile che ha fatto la storia della Radio, della Televisione, del Teatro e del Varietà italiano, sin dal suo debutto sulle scene avvenuto nel 1948. Da alcuni anni è tornato ad un suo antico amore: l’opera lirica e l’operetta. Pandolfi interpreterà lo stesso Offenbach, con una performance che promette gustose sorprese e che sarà una sicura occasione per riassaporare alcune tra le sue più famose "gag". Il grande mattatore affiancherà due bravissime voci: le soprano Donata D’Annunzio Lombardi e Giuseppina Piunti; il Maestro Giovanni Di Stefano dirigerà l’Orchestra Sinfonica di Savona. Il concerto è intitolato "Le Petit Mozart de Les Champs Elysées", dal soprannome con cui era conosciuto a Parigi Jacques Offenbach, geniale compositore di una novantina di operette.

Offenbach nacque in terra tedesca, a Colonia nel 1819, e quando arrivò a Parigi a soli quattordici anni, nessuno immaginava che quel "violoncellista pallido e spilungone dagli occhi vispi e febbrili, virtuoso e fantasioso", come lo dipinge in un suo saggio Giandomenico Vaccari (Direttore Artistico del Teatro San Carlo di Napoli), sarebbe diventato così famoso. Naturalizzato francese, il compositore diventa direttore musicale della Comèdie Française e poi, lasciata la direzione, rileva una "vera bicocca" e la fa diventare la famosa e scintillante "Bouffes Parisiens". Nel 1858 la sua definitiva consacrazione, con la prima rappresentazione di "Orphée aux enfers". Il pubblico francese si riconosce pienamente nel suo genere di teatro, nella sua satira della mentalità della Grande Francia del "secondo impero", quello che vide l’ascesa al potere di Luigi Napoleone Bonaparte.

Il programma del concerto vede tutte le pagine più famose tratte dalle operette di Offenbach. Da "La Belle Hélene" l’overture e "Ardenti fiamme" ("Amour divin"); da "La princesse de Trebizonde" la "Chanson de Regina". La prima parte si concluderà con, da "La Perichole", "Che pranzo mai" ("Ah quel diner"). Dopo l’intervallo, si riprenderà con "Io sono Elena la bionda" ("Invocation à Vénus") da "La Belle Hélene", quindi "Vous aimez le ranger" "Ah! Que j’aime les militaires", da "La Grande-Duchesse de Gérolstein"; "Ah! Quelle triste destinée" da "Orphée aux enfers"; "elle fuit, la torturelle" e la "Barcarolle" da "Les Contes d’Hoffmann", per concludere con l’ouverture di "Orphée aux enfers".

Prezzo d’ingresso al concerto: 20,00 euro posto unico. La biglietteria è presso l’APT di corso Italia 157r, prevendita dal lunedì al sabato con orari 10:00-12:30 e 17:00-19:30, telefono 019/854876. Nelle sere di spettacolo la biglietteria all’APT chiuderà alle 18:30, è sarà attiva una biglietteria al Priamar (tel 019/850493) che aprirà alle 19:00. Tutti gli spettacoli della stagione lirica estiva inizieranno alle ore 21:15.

ufficio stampa: Alessandro Acquarone, 019/82.14.90 - 335/59.30.470, ale.acquarone@tiscalinet.it

Vuoi trovare l'assicurazione più conveniente per te? Non impazzire tra mille compagnie, visita www.6sicuro.it e confronta, scegli, acquista la tua polizza tra più di 15 compagnie!